Foto dalla Gallery

motorie80
La Presidente

la presidente anavoGerardina Pascarella nata a Joannesburg (Sud Africa) il 26 maggio 1949, ha conseguito il diploma di abilitazione magistrale ed è insegnante di ruolo di Scuola Materna.

Riveste l’incarico di presidente dell’Associazione fin dalla sua costituzione nel 1994 Svolge, inoltre, dal 2003 le funzioni di Presidente del Mo.V.I. (Movimento di Volontariato Italiano) Provinciale di Caserta.

E’ stata tutor di differenti progetti realizzati dall’A.Na.Vo.:

• Gennaio 2003/Aprile 2004: Tutor nell’ambito del progetto “Genitori Adulti” ammesso a contributo dall’Osservatorio nazionale sul Volontariato in base all’art. 12 della Legge n. 266/91, esercizio finanziario 2001. L’obiettivo generale del progetto è quello di far crescere la consapevolezza della funzione genitoriale nei nuclei familiari seguiti dall’Associazione e maggiormente esposti al rischio di disgregazione.

• Gennaio 2000/Marzo 2001: Tutor nell’ambito del progetto “Centro polifunzionale per minori” in convenzione con il Comune di Maddaloni nell’ambito della legge 28 agosto 1997 n. 285 recante “Disposizioni per la promozione dei diritti e di opportunità per l’Infanzia e l’adolescenza”.

• Novembre 1998/Gennaio 2000: Tutor nell’ambito del progetto “Vivere l’utopia….” finanziato dal Ministero dell’Interno ai sensi della legge n. 216/91 recante disposizioni a favore della prevenzione delle devianze minorili. Il progetto ha raggiunto l’obiettivo di allontanare il gruppo di ragazzi interessati, a forte rischio di devianza, dalla strada offrendo occasioni di socializzazione “sana” e modelli comportamentali alternativi rispetto a quelli degli ambienti di provenienza.

• Giugno/Ottobre 1998: Tutor di progetti di intervento di recupero di cittadini dipendenti da sostanze in collaborazione con il Ser.T. (Servizio tossicodipendenze) dell’ASL CE/1.

• Aprile 1998/Novembre 1998: tutor di un progetto per il reinserimento di un minore in stato di detenzione giudiziaria in convenzione con il Ministero della Giustizia, Ufficio Centrale per la Giustizia Minorile, Ufficio di Servizio Sociale per minorenni di Napoli.

• Marzo 1998/Giugno 1999: Tutor nell’ambito del progetto “Adulto amico” ammesso a finanziamento dal Dipartimento per gli Affari Sociali della Presidenza del Consiglio dei Ministri in base all’art. 12 della legge quadro sul volontariato n°266/91 Qui di seguito alcuni pregressi professionali: • Relatrice e coordinatrice al P.O.P. 1999-2000 Programma Operativo n.940025 Sottoprogramma 14/2 “La Scuola organizza il sociale”;

• Dal 1980 a tutt’oggi, ha svolto ininterrottamente funzioni di Collaboratrice del Dirigente scolastico per la Scuola Materna;

• E’ stata Consigliere Comunale ;

• Presidente della Commissione Sociale ;

• Assessore alla Pubblica Istruzione nel Comune di Maddaloni.